Articoli

Interpreti ITALIANO - ARABO EMIRATI ARABI

localizzare e traduzioni professionali in lingua araba

Perché è importante localizzare i propri contenuti avvalendosi di traduzioni professionali in lingua araba tradizionale

Perché sempre più persone e sempre più aziende decidono di avvalersi di servizi di traduzione dall’italiano all’arabo? E perché quando si decide di trasporre i contenuti del proprio e-commerce, oppure la propria comunicazione di marketing, ed in generale il messaggio della propria azienda, in lingua araba, è essenziale affidarsi a dei professionisti e non è pensabile improvvisare? Lo scopriamo insieme in questo articolo.

Quali sono i paesi per cui la lingua araba è una lingua ufficiale?

Partiamo dall’inizio. Perché si sceglie di tradurre in arabo moderno standard o lingua fuṣḥā الفصحى  .

Con arabo standard facciamo riferimento ad una lingua araba che viene parlata e compresa in tutti i paesi del Medio Oriente e del Nord Africa. Se avete una conoscenza anche minima dei popoli arabi, saprete infatti che esistono numerosissimi dialetti che vengono parlati nei vari paesi di lingua araba. Di quali paesi parliamo? Moltissimi, e più disparati, come gli Emirati Arabi Uniti, l’Egitto, l’Arabia Saudita, il Ciad, la Giordania, il Libano, la Libia, il Marocco, la Palestina, e moltissimi altri. E questi che vi abbiamo elencato sono solamente quei paesi per cui l’arabo è una lingua madre. Ci sono infatti, in moltissimi paesi anche europei, delle minoranze arabe che parlano e scrivono in arabo tradizionale.

Si stima che coloro che parlano l’arabo tradizionale come lingua madre siano più di 300 milioni di persone in tutto il mondo. Chi si occupa di business e ragiona sulla base del pubblico raggiungibile con una campagna di digital marketing o con un contenuto ben fatto, a questo punto avrà strabuzzato gli occhi, deliziato dalla prospettiva di poter raggiungere un mercato potenziale di queste enormi dimensioni.

La lingua araba standard ed i dialetti arabi locali

Dovresti tradurre dall’italiano in arabo egiziano, arabo siriano, arabo marocchino, arabo libico, arabo algerino, arabo tunisino o arabo degli Emirati Arabi?

Come dicevamo in precedenza, l’arabo è una lingua dalla mille sfaccettature. Certamente, esiste l’arabo standard, che è quello utilizzato nelle occasioni formali, nelle comunicazioni governative, ad esempio, oppure nelle comunicazioni pubblicitarie che devono raggiungere un pubblico estremamente vasto che si trova in paesi diversi. In termini di efficacia e di localizzazione, soprattutto se parliamo di comunicazione pubblicitaria o commerciale, che ha come scopo ultimo quello di veicolare il messaggio e l’identità del proprio brand. L’ideale sarebbe avere fin dal principio un’idea quanto più precisa del target della propria comunicazione a livello di paese. In questo modo si potrà realizzare l’obiettivo di una piena localizzazione del contenuto, tramite una traduzione italiano arabo che sia efficace al massimo e che non causi incomprensioni derivanti da attriti culturali.

A questo punto forse vi starete chiedendo se, tra tutti i dialetti arabi in circolazione, ce ne è uno più diffuso degli altri che potrebbe permettere di raggiungere un pubblico piuttosto ampio. Sicuramente tra tutti sono il dialetto arabo egiziano e quello arabo siriano i più conosciuti, quindi localizzare la propria traduzione dall’italiano all’arabo permetterà di raggiungere un pubblico piuttosto ampio, anche che non si trova fisicamente né in Egitto né in Siria. Tuttavia parliamo comunque di dialetti locali, per quanto diffusi, che semplicemente hanno ottenuto maggiore diffusione in quanto la Siria e l’Egitto si sono dimostrati negli anni dei paesi all’avanguardia in alcuni campi. Basti pensare a quello editoriale o a quello culturale, o a quanti film siano stati prodotti in questi paesi negli anni.

La cultura araba: quali sono i maggiori punti di differenza con quella occidentale e com

e includerli in un lavoro di traduzione

traduttore marocchino-italiano, traduttore da italiano a arabo, traduzione arabo italiano gratis, traduttore da italiano a marocco

Molto spesso si dice in maniera precipitosa, sarà capitato anche a voi, che la cultura araba è molto diversa dalla nostra, così come la lingua. Sebbene questo sia tendenzialmente vero, vediamo un po’ più nel dettaglio di cosa parliamo quando alludiamo a queste differenze e perché dovremmo preoccuparcene se abbiamo a che fare con una traduzione dall’italiano all’arabo.

Iniziamo dalla lingua araba, che ha una storia tutt’altro che recente, nascendo nel 609 dopo Cristo, con la stesura del Corano, testo sacro dell’islam. Può sembrare strano, ma la lingua che venne adottata a quel punto, e che discendeva dal dialetto safaitico e da quello che viene definito “arabo antico”, la lingua parlata dai nomadi, è più o meno rimasta invariata.

Una delle differenze più sostanziali rispetto alle lingue occidentali sta nella scrittura, in quanto il sistema adottato è l’abjad, in cui i segni che vengono tracciati sono semplicemente riferiti alle consonanti. Le vocali vengono indicate tramite dei segni che vengono aggiunti alle consonanti, similarmente a come accade con i nostri accenti, per capirci. La lingua araba è parlata talmente diffusamente, che è stata inclusa tra le sei lingue che sono approvate ed utilizzate dalle Nazioni Unite.

Passiamo poi alla cultura araba, invece. Innanzitutto, cosa si intende per arabo. Parliamo di qualcuno che parla una certa lingua, quando utilizziamo questo termine, molto più che di un popolo che appartiene ad una nazione nel mondo. A livello culturale, la cultura araba è estremamente variegata, vi coesistono una realtà rurale, quella cioè che è fortemente legata alla campagna, alla terra ed alla sua lavorazione. Ne fanno parte quindi principalmente contadini. C’è poi una parte dei popoli arabi che vive tuttora come nomade. Sono principalmente i popoli beduini che abitano il deserto, organizzati in tribù che si occupano principalmente di allevamento e che, pur essendo appunto distinte, coesistono e si supportano a vicenda. La terza parte delle realtà che compongono la realtà culturale araba è quella che fa riferimento a coloro che vivono in città, dunque potremmo definirla cultura araba urbana. In tutte queste, il concetto di famiglia è centrale. La cultura rurale e quella nomade potrebbero essere più chiuse e più orientate verso la gestione della casa e della prole, mentre quella urbana include individui che inevitabilmente avranno una mentalità più aperta e internazionale. Il registro linguistico andrà adattato e dovrà prendere in considerazione tutte queste realtà che convivono l’una con l’altra.

Riguardo ai costumi ed ai valori che la fanno da padrone nella cultura araba, impossibile non nominare il rispetto, che include tutta una serie di regole non scritte, come una certa deferenza nei confronti delle persone più anziane, il fatto che prendere confidenza con gli altri venga fatto in un modo particolare, e che la parola data vada mantenuta ad ogni costo. Anche la famiglia, come accennato prima, rappresenta un valore estremamente importante.

Ci sono costumi ed usi che apparentemente potrebbero allontanare la nostra cultura da quella araba, ma in realtà possono farlo solamente se ignorati o non presi debitamente in considerazione. Pensiamo ad esempio all’abbigliamento o alle regole in materia di tradizioni.

A livello di business, tenete in considerazione l’amore degli appartenenti al mondo arabo per le celebrazioni, i banchetti, il divertimento, il riconoscimento dell’unione tra due unità diverse in nome di un obiettivo comune. Il ritardo non è visto di cattivo occhio come in molti altri paesi, e ci si prende del tempo per salutare, senza stringere la mano alle donne a meno che non siano queste ultime a prendere l’iniziativa in questo senso. Fondamentale il contatto visivo e seguire l’anzianità, nei saluti, che andranno fatti con il dovuto tempo per rispettare la cultura.

Perché affidarsi a dei professionisti per le proprie traduzioni dall’italiano all’arabo

Qualcuno a questo punto si potrebbe chiedere se non sarebbe possibile, dato che così tante persone parlano l’arabo nel mondo, come abbiamo visto, affidarsi ad un freelance o ad un traduttore alle prime armi, per le proprie traduzioni.

Questo forse potrebbe permettere di risparmiare qualche euro nell’immediato, ma non ve lo consigliamo come soluzione di lungo termine. Ecco il perché. Avere un testo che sia correttamente localizzato, tradotto da professionisti che sanno perfettamente, grazie alla loro esperienza, trasmettere le sfumature della lingua, vi permetterà di avere una comunicazione ottimale. Pensate che l’arabo è una delle lingue più difficili da imparare per chi parla italiano. Se si stima che per una lingua relativamente semplice servono circa 600 ore di lezione, per imparare l’arabo è stimato che ce ne vogliano tre se non quattro volte tante.

Ecco che quindi i prodotti nel vostro e-commerce, per esempio, saranno correttamente comunicati e non ci saranno richieste al vostro customer service, né incomprensioni dopo l’acquisto, e minimizzerete la percentuale di utenti che semplicemente decide di non entrare in affari con voi, perché il messaggio che gli arriva da parte vostra non lo convince oppure è poco chiaro. I traduttori che compongono il nostro team possono vantare una realtà solida come quella della nostra agenzia alle spalle, grazie alla quale hanno potuto cimentarsi in lavori di traduzione di tutti i tipi. Saremo noi a certificare che i nostri traduttori sono professionisti, certificati, e che per ogni lavoro verrà attentamente valutato quale traduttore se ne occuperà in base alla sua esperienza nel campo. Un bel po’ di pensieri in meno, non credete?

Inoltre abbiamo maturato negli anni dei processi di lavoro che lo rendono rapido, efficace, e ben fatto. Nessuna traduzione viene consegnata senza che prima venga attentamente rivista, e ci vantiamo di rispettare i tempi di consegna e di essere sempre aperti al dialogo con i nostri clienti, per capire insieme di che lavoro hanno bisogno e come soddisfarli. Potremo fornire servizi di correzione delle bozze, se necessario, oppure integrare il nostro lavoro di traduzione con un servizio di impaginazione in modo che il vostro messaggio abbia il massimo impatto possibile.

I traduttori che si occuperanno di tradurre il vostro testo dall’italiano all’arabo saranno sempre madrelingua, ed inoltre in grado di svolgere servizi di traduzione dall’italiano all’arabo certificata, qualora si renda necessario. In alcuni ambiti, specialmente quello legale e giuridico, qualora si debba redigere un contratto oppure presentare documenti ufficiali ad Ambasciate e Consolati, servirà una traduzione giurata e ufficiale, che possa essere una garanzia per qualsiasi eventualità. Troverete questo servizio nella nostra agenzia, svolto da professionisti che se ne occupano da anni e che sapranno darvi la tranquillità e la serenità che sono necessarie in questi campi delicati.

Per una pubblicità, le sfumature sono importanti, non si tratta di tradurre una frase dopo l’altra, parola per parola. Va fatto un lavoro di trasposizione che tenga in conto la cultura del paese di destinazione. Abbiamo visto già in precedenza tutti i punti di differenza tra la cultura occidentale e quella araba. Affidandoti ad un professionista, sarai certo che queste differenze saranno prese in considerazione nella traduzione.

Hai bisogno di una traduzione tecnica da qualcuno che conosca il campo in cui operi, che traduca contenuti specializzati dall’italiano all’arabo? Nessun problema, si tratta di uno dei servizi che ci vantiamo di offrire, grazie all’impiego di ingegneri e professionisti dei settori più disparati, che collaborano fianco a fianco con i nostri traduttori. Negli anni ci siamo occupati di traduzioni tecniche nei settori più disparati: automobilistico, industriale, siderurgico e chi più ne ha più ne metta. Abbiamo quindi l’esperienza giusta da mettere a servizio del tuo business, per darti un appoggio qualora voglia metterti in affari con paesi del mondo arabo, espandere lì le tue attività, partecipare a gare nei paesi arabi. Tutte situazioni in cui non è ammesso il minimo errore, ed il messaggio va tradotto in maniera perfetta.

Possiamo inoltre proporti i migliori servizi di traduzione dall’arabo all’italiano  di testi finanziari, e traduzioni da italiano a arabo di testi economici sempre ai sensi della normativa vigente. Potremo redigere per te documenti di ogni tipo in lingua araba, sulla base delle tue indicazioni e grazie al lavoro dei nostri traduttori di madrelingua araba.