Asseverazioni e legalizzazioni dei documenti

IlTraduttoreArabo fornisce servizi di asseverazione (traduzione giurate) e legalizzazione presso il Tribunale, il Giudice di Pace e la Procura di documenti dall’arabo verso l’italiano e dall’italiano all’arabo sia per privati sia per aziende, eseguiti da traduttori giurati e certificati madrelingua arabo, iscritti all’albo CTU presso il Tribunale di Padova e con oltre vent’anni di esperienza.

Effettuiamo il servizio di asseverazione e legalizzazione per:

  • certificati di nascita;
  •  stato di famiglia;
  •  atti di matrimonio;
  •  certificati di stato civile;
  •  patenti di guida;
  • documenti per la regolarizzazione di dipendenti;
  • fedine penali;
  • casellari giudiziali;
  • titoli di studio;
  • diplomi scolastici;
  • lauree universitarie;
  • attestati di formazione professionale;
  • testamenti;
  • atti notarili;
  • carichi pendenti;
  • certificati fallimentari.


Eseguiamo traduzioni giurate e legalizzazioni con consegna in tutta Italia tramite Raccomandata con ricevuta di ritorno. 

Asseverazioni e legalizzazioni eseguite da traduttori iscritti all’albo CTU dal 1996

L’Asseverazione (o Traduzione Giurata)

Con il termine “Asseverazione” di un documento si intende l’atto pubblico (giuramento) che attesta che la sua traduzione corrisponde e rispetta la versione del testo originale in tutti i suoi contenuti e per tutta la sua interezza, da qui appunto il termine “traduzione giurata”.

La procedura di asseverazione di un documento prevede che il traduttore giurato iscritto all’albo CTU del Tribunale presti il suo “giuramento” per la traduzione eseguita presso la specifica cancelleria del Tribunale, compilando l’apposito verbale del tribunale che attesta che il traduttore dichiara di “aver fatto conoscere ai giudici la verità” (ovvero di aver tradotto tutto fedelmente rispetto al testo iniziale), assumendosi così la responsabilità civile e penale.

La traduzione giurata di un documento dall’arabo all’italiano risulta necessaria per rendere legalmente valido su tutto il territorio italiano un documento redatto in arabo.

La traduzione giurata di un documento dall’italiano all’arabo è richiesta per ufficializzare il documento italiano nel paese arabo di riferimento. In questo caso l’asseverazione è uno dei passaggi necessari per la successiva legalizzazione del documento stesso.

La Traduzione legalizzata

La legalizzazione di una traduzione è richiesta quando un documento italiano destinato all’estero deve avere piena validità legale nel paese di destinazione. Spesso è richiesta per la presentazione di documenti ad autorità di paesi che non appartengono all’Unione Europea.

Il procedimento per la legalizzazione di un documento tradotto prevede come prima fase l’asseverazione della traduzione presso il tribunale e successivamente l’applicazione del timbro della Procura della Repubblica, apponibile presso il medesimo tribunale: in questo modo il documento sarà pronto per essere consegnato all’estero o al Consolato. Si tratta quindi della pratica attraverso la quale è controllata e certificata la validità di un’asseverazione affinché il suo valore legale sia riconosciuto anche all’estero.

La legalizzazione può essere di due tipi: ordinaria o con apostille

La legalizzazione con apostille riguarda i Paesi che hanno aderito alla Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961, che prevede una procedura semplificata per la legalizzazione degli atti pubblici presso i Paesi stranieri firmatari di tale convenzione. L’apostilla non è altro che una legalizzazione con una forma diversa e pertanto il traduttore giurato dovrà comunicare alla Procura del Tribunale a quale Paese si rivolge la traduzione, in modo da far apporre il timbro adeguato.

Per richiedere un preventivo senza impegno basta inviarci il documento da tradurre attraverso il nostro form di contatto o inviandoci un’email all’indirizzo: [email protected].